È ufficialmente on line Union World, il Loyalty Portal di Union Gas e Luce, che dà la possibilità ai Clienti di giocare e vincere un mondo di premi!

 

Partecipare è semplicissimo.

 

Basta registrarsi ed accedere alla piattaforma per rispondere ai quiz e provare a vincere le gift card da 50 euro in palio.

 

I Clienti, inoltre, possono partecipare all’estrazione del maxi-premio finale e scaricare tutti coupon-sconto dei nostri partner.

 

Rispondendo, infatti, ad almeno 8 quiz settimanali potranno partecipare all’estrazione periodica e vincere un Monopattino Nilox Doc Ten o una bicicletta Askoll a pedalata assistita eB1 M/L oppure una crociera MSC sul Mediterraneo.

 

Union Gas e Luce investe da sempre sull’attenzione ai bisogni dei Clienti e sulla fidelizzazione, attraverso la capillare presenza sul territorio, l’assistenza da parte di personale qualificato e con un programma esclusivo di sconti, omaggi e promozioni.

 

Cosa aspetti? Non perdere l’occasione di vincere i nostri fantastici premi.

 

Accedi subito gratuitamente alla piattaforma https://www.unionworld.it e prova a vincere!

 

Ufficio Stampa

 

press@uniongaseluce.it

Per efficienza energetica si intende, secondo la definizione fornita dalla Direttiva Europea 2012/27/UE, “il rapporto tra un risultato in termini di rendimento, merci, servizi o energia e l’immissione di energia”. 

Lavorare sull’efficientamento energetico vuol dire, quindi, allocare l’energia in modo ottimale, ottenendo così dei minori costi ed un importante risparmio energetico.

Come calcolare l’efficienza energetica

Ogni intervento di efficienza energetica richiede innanzitutto uno studio di fattibilità, mediante il quale calcolare il risparmio di energia che è possibile ottenere. Questa operazione prevede un’analisi tecnica approfondita da parte di professionisti qualificati, i quali devono valutare energeticamente l’abitazione e capire come ridurre gli sprechi e diminuire le emissioni di carbonio.

Questo processo porta anche al calcolo della classe energetica degli edifici, un sistema che consente di stabilire secondo degli standard comuni il livello di efficienza energetica di un immobile. Le classi vanno dalla A4, la migliore e più performante, fino alla G, la peggiore in termini di consumi di energia inefficienti ed emissioni di gas serra dirette e indirette.

La determinazione della classe energetica permette di realizzare l’APE, l’Attestato di Prestazione Energetica, un documento essenziale per usufruire delle agevolazioni pubbliche per i lavori di efficientamento energetico. In questo caso, l’efficienza di un edificio nella sua dimensione energetica viene calcolata tenendo conto dei seguiti aspetti:

  • tipi di impianti di climatizzazione invernale ed estiva;
  • utilizzo delle energie rinnovabili;
  • livello di isolamento termico dell’abitazione;
  • fabbisogno energetico dell’immobile;
  • materiali utilizzati per gli infissi;
  • tipo di illuminazione indoor.

Quali sono gli interventi di efficienza energetica?

Gli interventi di efficientamento energetico sono quei lavori che consentono di ridurre i consumi ed aumentare il rendimento energetico dell’immobile, ovvero che aiutano a usare meglio l’energia in casa. Un’abitazione energeticamente più efficiente garantisce un comfort sostenibile, poiché per soddisfarne il fabbisogno energetico serve una quantità inferiore di energia.

Per migliorare l’efficienza energetica della propria casa è necessario partire da un’analisi dei consumi. Questi sono dovuti principalmente all’utilizzo degli elettrodomestici, che incidono per circa il 30% sulle bollette. Un intervento di efficienza energetica prevede, dunque, come naturale passaggio, la scelta di elettrodomestici che godano di un’alta efficienza energetica.

Ecco quali sono i principali interventi di efficienza energetica:

  • lavori di aumento dell’isolamento termico, come l’installazione di un cappotto termico interno o esterno per ridurre gli sprechi termici dell’immobile;
  • sostituzione dell’impianto di climatizzazione invernale con un sistema ad alta efficienza, come la caldaia a condensazione o la pompa di calore;
  • installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica verde;
  • sostituzione delle sorgenti luminose con luci a LED a basso consumo;
  • sostituzione degli infissi con finestre dotate di un livello di isolamento termico superiore.

Per essere sicuri di risparmiare, date un’occhiata alla nostra guida al risparmio energetico!

 

Ufficio Stampa

press@uniongaseluce.it

 

Si è svolto sabato scorso, presso l’hotel Royal Continental di Napoli, il meeting aziendale della Holding UEG, della quale fa parte Union Gas e Luce.

DREAMERS” il titolo scelto quest’anno, dopo due anni di rinvii dell’evento aziendale, a causa delle restrizioni imposte della pandemia.

Un tema, quello dei sognatori, sul quale si sono confrontati il Ceo e Presidente del CdA Massimo Accurso, e i membri del CdA Gaetano Accurso, Giuseppe Esposito, Ugo Accurso, Carlo Volpe ed Ugo Accurso.

Ognuno dei componenti del CdA ha raccontato sogni e progetti, partendo dalla propria esperienza personale e professionale, intrattenendo la platea con racconti ed aneddoti legati ai loro sogni realizzati e quelli ancora nel cassetto.

Il messaggio lanciato dai relatori è che ciò che contraddistingue i sognatori è il modo in cui intendono la vita. Chi sogna non si arrende, non ha paura del cambiamento e sa per certo che nella vita tutto è possibile, con la giusta determinazione e il giusto impegno.

Tra premiazioni, speech, momenti di interazione e annunci di nuovi progetti, l’evento ha ricostruito la storia del successo di tutte le aziende della holding.

Ospiti d’eccezione Patrizio Oliva in rappresentanza di Milleculure, Roberta Varchetta in rappresentanza di Telethon e del Centro Nemo di Napoli, e i comici di Made in Sud Enzo e Sal, che hanno chiuso il meeting regalando ai partecipanti momenti di grande divertimento.

Ufficio stampa Union Gas e Luce
press@uniongaseluce.it

 

 

Union Gas e Luce era in prima linea al fianco di Telethon anche domenica scorsa, alla XI edizione della Maratona “Walk of Life”, unite nel portare un messaggio di solidarietà a chi ogni giorno affronta le difficoltà di una malattia genetica rara.

L’evento di solidarietà organizzato da Fondazione Telethon, a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, è tornato in Piazza del Plebiscito a Napoli, dopo due anni di blocco forzato a causa della pandemia.

Migliaia i runners che sono accorsi in piazza per prendere parte alla gara podistica e alla passeggiata non competitiva:

700 i partecipanti alla Gold Run di 10 km;
Circa 4.000 i partecipanti alla passeggiata di 3km;
Oltre 45.000€ i fondi raccolti.
L’impegno di Union non si ferma, però, alla Walk of Life.
Al fianco di Telethon fin dal 2016, Union Gas e Luce ha, infatti, nel corso degli anni, sostenuto diverse iniziative, dimostrando l’impegno costante dell’azienda nel mondo della solidarietà e della responsabilità sociale.

Tra i tanti progetti ai quali Union ha preso parte c’è il Centro Clinico Nemo di Napoli, il più grande d’Italia, ubicato presso l’ospedale Monaldi. L’azienda ha infatti “adottato” una delle 23 stanze riservate a pazienti affetti da malattie neuromuscolari e le loro famiglie che vivono situazioni difficili di disagio e sofferenza.

“È stato un onore partecipare alla manifestazione, che visto accorrere in Piazza del Plebiscito migliaia di partecipanti, che hanno portato il loro messaggio di solidarietà ha dichiarato Carlo Volpe, Direttore Grandi AziendeLa nostra azienda è da sempre impegnata nel mondo della solidarietà, tanto è vero che il nostro motto è c’è più gioia nel dare che nel ricevere. Al di là degli atleti premiati, con questa nuova edizione della maratona, hanno vinto ancora una volta la solidarietà, la ricerca, la speranza e la voglia di stare insieme”.

“Guardandoti dentro puoi scoprire la gioia, ma è soltanto aiutando il prossimo che conoscerai la vera felicità” (Sergio Bambaren)

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 114 del 17.5.2022 il D.L. 50/2022 (c.d. Decreto Aiuti) contenente importanti novità in materia fiscale, tra cui il riconoscimento del credito di imposta a favore delle imprese energivore e non, gasivore e non.

 

PER LE AZIENDE DIVERSE DALLE ENERGIVORE

Credito d’imposta per le imprese dotate di contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW, diverse dalle energivore – Secondo trimestre 2022: passa dal 12% al 15%

 

Il credito è pari al 15% della spesa sostenuta per l’acquisto della componente energetica effettivamente utilizzata nel secondo trimestre del 2022, comprovato mediante le relative fatture d’acquisto, qualora il prezzo della stessa calcolato sulla base della media riferita al primo trimestre 2022, al netto delle imposte e degli eventuali sussidi, abbia subito un incremento del costo per kWh superiore al 30% del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre dell’anno 2019.

 

Con Risoluzione n. 18/E, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per l’utilizzo, tramite F24: codice “6963” denominato “credito d’imposta a favore delle imprese non energivore (secondo trimestre 2022) – art. 3 del decreto-legge 21 marzo 2022 n. 21”

 

PER LE AZIENDE DIVERSE DALLE GASIVORE

Credito d’imposta per le imprese diverse dalle gasivore – Secondo trimestre 2022 ; passa dal 20% al 25%

Il credito è pari al 25% della spesa sostenuta per l’acquisto del gas, consumato nel secondo trimestre solare dell’anno 2022, per usi energetici diversi dagli usi termoelettrici, qualora il prezzo di riferimento del gas naturale, calcolato come media, riferita al primo trimestre 2022, dei prezzi di riferimento pubblicati dal Gestore dei mercati energetici (GME), abbia subito un incremento superiore al 30% del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre dell’anno 2019.

 

Con Risoluzione n. 18/E, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per l’utilizzo, tramite F24: il codice “6964” denominato “credito d’imposta a favore delle imprese diverse da quelle a forte consumo gas naturale (secondo trimestre 2022) – art. 4 del decreto-legge 21 marzo 2022, n. 21”

 

REGOLE VALIDE PER TUTTI I CREDITI D’IMPOSTA DESCRITTI:

 

  • I crediti d’imposta sono utilizzabili esclusivamente in compensazione in F24 entro la data del 31 dicembre 2022.
  • Non si applicano i limiti di cui all’articolo 1, comma 53, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e di cui all’articolo 34 della legge 23 dicembre 2000, n. 388.
  • I crediti d’imposta non concorrono alla formazione del reddito d’impresa ne’ della base imponibile Irap e non rilevano ai fini del rapporto di cui agli articoli 61 e 109, comma 5, del Tuir.
  • I crediti d’imposta sono cumulabile con altre agevolazioni che abbiano ad oggetto i medesimi costi, a condizione che tale cumulo, tenuto conto anche della non concorrenza alla formazione del reddito e della base Irap, non porti al superamento del costo sostenuto.
  • I crediti d’imposta sono cedibili ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari, senza possibilità di ulteriori cessioni, fatta salva la possibilità di sole due ulteriori cessioni se effettuate a favore di banche e intermediari finanziari, società 6 appartenenti a un gruppo bancario, ovvero imprese di assicurazione autorizzate ad operare in Italia.

 

Cliente Non Gasivoro
Calcolo Requisito Oggettivo
Costo medio 01 trim 2019 (MI GAS)            20,95
Costo medio 01 trim 2022 (MI GAS)            99,30
INCREMENTO 374%
Calcolo Valore de contributo*Credito  di Imposta
25% del costo della componente energetica utilizzate nel II trim 022
ipotesi
calcolo contributo  Materia Gas  Commercializzazione  Quota CCR  Totale
Fattura competenza Aprile 2022      1.956,90                               29,70                77,20      2.063,80
25%          515,95 Credito di Imposta
Il contributo si calcolerà anche sui consumi effettivi di Maggio 2022 e Giugno 2022

 

 

Cliente Non Energivoro con contatore di potenza superiore a  16,5 Kwh
Calcolo Requisito Oggettivo
costo medio per kwh *I trim 2022>30% del costo medio per kwh *I trim 2019
Costo medio/Kwh fatturato nel I Trim. 2019 Materia Energia Dispacciamento  Commercializzazione Tot
gen-19                        0,08                         0,02                                     9,65               3,25
feb-19                        0,07                         0,02                                     9,65               3,25
mar-19                        0,07                         0,02                                     9,65               3,25
                       0,07                         0,02                                     9,65               3,25
Costo medio/Kwh fatturato nel I trim. 2022 Materia Energia Dispacciamento  Commercializzazione Tot
gen-22                        0,25                         0,01                                  70,00             23,42
feb-22                        0,23                         0,01                                  70,00             23,41
mar-22                        0,33                         0,01                                  70,00             23,45
                       0,27                         0,01                                  70,00             23,43
                       2,64 –                      0,28                                     6,25               6,21
INCREMENTO 264% -28% 625% 621%
Calcolo Valore del contributo*Credito  di Imposta
15% del costo della componente energetica utilizzate nel II trim 022
calcolo contributo  Materia Energia  Dispacciamento  Commercializzazione  Tot
Fattura competenza Aprile 2022                4.006,37                    323,15                                  70,00       4.399,52
15%           659,93 Credito di Imposta
Il contributo si calcolerà anche sui consumi effettivi di Maggio 2022 e Giugno 2022

Debutterà questa sera, presso il Teatro Galleria Toledo di Napoli, lo spettacolo “Brutti sporchi cattivi – Napoli Stoccolma”.

Tre le serate (6-7-8 maggio) che vedranno protagonista Patrizio Oliva, insieme a Rosario d’Angelo, Antonella de Falco, Mimmo Loreto, Franca Mastroluisi, Vanda Monaco W e Giulia Musciacco, nello spettacolo ideato da Vanda Monaco.

Union Gas e Luce sarà in prima fila per sostenere un progetto importante, realizzato anche grazie al contributo dell’Ambasciata Italiana in Svezia, che porta in scena la storia del campione olimpionico di pugilato Patrizio Oliva e dell’attrice Vanda Monaco.

Sei personaggi, un ring e due città diverse, in un unico spettacolo che racconta la storia di un pugile che vuole fare l’attore a Napoli e di un’attrice che vuole diventare pugile a Stoccolma.

In una palestra napoletana sei personaggi un po’ schizzati in cerca di nuove strade: un’elegante signora dei quartieri alti fa la strega ai funerali di camorra, un bravo attore scontento di sé e del mondo, lavora di malavoglia nella palestra e assale la sua allieva recitando Amleto, l’allieva, che ha ottantacinque anni, vuole essere Muhammad Ali, un campione mondiale di boxe vuole fare l’attore, una ragazza con l’anima poetica è triste e recita versi crepuscolari, un’altra è incantata dai mitici operai svedesi dei secoli scorsi, i rallare. I personaggi si spostano tra Napoli e Stoccolma, tra una renna e una pizza.

Sognano la città del Nord, Stoccolma, ma hanno nostalgia del Sud, Napoli.

 

Per Union Gas e Luce celebrare la Giornata Mondiale della Terra è molto più che una ricorrenza. É un impegno quotidiano.

Non si può prescindere, infatti, dalla certezza che quello che si fa oggi avrà conseguenze future a livello globale. La scelta dello stile di vita può accelerare il cambiamento in molti modi.

Ed oggi, in occasione dell’Earth Day, Union Gas e Luce rinnova il suo impegno verso l’ambiente.

 

LA STORIA

La ricorrenza risale al 1969, quando John McConnell, attivista per la pace, durante la Conferenza Unesco a San Francisco, propose di istituire una giornata dedicata alla bellezza del Pianeta.

La proposta di McConnell ottenne molti consensi, e già l’anno successivo si celebrò a San Francisco la prima Giornata della Terra. Ad un mese di distanza, il 22 aprile 1970, venne istituita dal senatore Gaylord Nelson la giornata della Terra.

L’evento inizialmente coinvolgeva esclusivamente gli Stati Uniti. A renderla una manifestazione internazionale fu Denis Hayes, primo coordinatore dell’Earth Day, che coinvolse più di 180 nazioni.

Proprio in quegli anni una fuoriuscita di greggio da un pozzo in California, causò la morte di decine di migliaia di delfini e uccelli, facendo sì che molti attivisti iniziassero a chiedere una regolamentazione sulla tutela ambientale che permettesse di prevenire questi disastri.

 

L’IMPEGNO DI UNION

Union Gas e Luce è da sempre attenta alle tematiche legate alla salvaguardia dell’ambiente. Per noi di Union la sostenibilità è una vision, che mette al centro le azioni, i comportamenti e le scelte, focalizzate non solo sui problemi a breve termine ma anche, e soprattutto, su quelli a lungo termine.

La tutela dell’ambiente è tra i principi che guidano le nostre azioni e le nostre scelte a lungo termine, per fare davvero la differenza e realizzare insieme un futuro sostenibile!

La strada da percorrere è certamente ancora molto lunga. Ma non perdiamo la speranza e facciamo la nostra parte, oggi!

Al fianco di Telethon fin dal 2016, Union Gas e Luce ha, nel corso degli anni, sostenuto diverse iniziative, dimostrando l’impegno costante dell’azienda nel mondo della solidarietà, della responsabilità e dell’inclusione sociale.

Tra i tanti progetti ai quali Union ha aderito c’è il Centro Clinico Nemo di Napoli, il più grande d’Italia, ubicato presso l’ospedale Monaldi. L’azienda ha, infatti, “adottato” una delle 23 stanze riservate a pazienti affetti da malattie neuromuscolari e le loro famiglie, che vivono situazioni difficili di disagio e sofferenza.

Union è da anni al fianco di Telethon anche nella maratona “Walk of Life” che, dopo due anni di stop forzato, tornerà a Piazza del Plebiscito domenica 5 giugno 2022. Il ricavato sarà interamente devoluto all’Istituto Telethon di Pozzuoli per la ricerca delle malattie genetiche rare.

Union Gas e Luce ha promosso lo scorso anno il progetto “Union Hope”, con il quale ha creato una rete di sostegno per fornire generi alimentari di prima necessità a circa 1500 famiglie in difficoltà, avvalendosi della collaborazione di varie associazioni no profit del territorio campano.

Sostiene, inoltre, il progetto di Milleculure, l’associazione fondata da Diego Occhiuzzi insieme a Patrizio Oliva, che si pone l’obiettivo di avvicinare allo sport i giovani che vivono realtà difficili, creando momenti di condivisione e di crescita.

Union condivide l’idea che è alla base di Milleculure, ossia che lo sport è uno straordinario fattore di inclusione e aggregazione sociale, fondamentale per la crescita dei giovani, una vera e propria scuola di vita.

L’azienda sostiene, infine, i progetti di diversi associazioni del territorio campano.

Il suo motto è, infatti, da sempre “c’è più gioia nel dare che nel ricevere”.

DAL MERCATO TUTELATO AL MERCATO LIBERO: UNA SCELTA CONSAPEVOLE

 

Mercato libero o mercato tutelato?

È una domanda che tutti ci stiamo ponendo negli ultimi anni, e tanti sono ancora i dubbi dei consumatori, soprattutto a causa dei continui rinvii della data ufficiale che porrà fine al mercato tutelato.

La normativa ha previsto il progressivo passaggio dal mercato tutelato a quello libero, prevedendo le date dalle quali i servizi di tutela di prezzo non saranno più disponibili:
per la fornitura di energia elettrica delle piccole imprese e delle microimprese con potenza impegnata superiore a 15 kW, la tutela di prezzo è terminata il 1° gennaio 2021.

Per le altre microimprese il superamento della tutela di prezzo è fissato al 1° gennaio 2023, mentre per le famiglie è previsto entro il 10 gennaio 2024.

È comunque possibile passare in qualsiasi momento al mercato libero, anche prima delle suddette date, scegliendo il venditore e il tipo di contratto più adatto alle proprie esigenze, senza oneri aggiuntivi e senza interruzione della fornitura.

Ma quali sono le differenze?

  • nel mercato tutelato l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente – ARERA – stabilisce le condizioni e le tariffe dell’energia, in base al costo delle materie prime sul mercato. Puoi scegliere solo tra una tariffa monoraria e una bioraria;
  • nel mercato libero puoi scegliere le offerte più vantaggiose, pensate in base alle tue esigenze. Inoltre puoi decidere di optare per un’offerta dual, e avere un solo fornitore per luce e gas, rendendo così più semplice la gestione delle utenze domestiche.

 

La riforma del mercato dell’energia, slittata per le utenze domestiche al 2024, porterà ad un unico libero mercato. Dunque, se la tua fornitura di energia attuale appartiene ancora al mercato tutelato, è importante iniziare a guardarti intorno e informarti, per scegliere l’offerta più adatta alle tue necessità.

Da gennaio 2024 tutti gli utenti del mercato tutelato saranno obbligati a scegliere il proprio fornitore di luce e gas.

Perché aspettare?

Non sai quale fornitore scegliere per il tuo passaggio dal mercato tutelato al libero? Semplice, scegli Union Gas e Luce!

Lavoriamo da sempre per fornirti le migliori offerte, per semplificare la gestione delle tue bollette attraverso la nostra app, per fornirti assistenza immediata e venire incontro ad ogni tua esigenza.

Se hai deciso di cambiare gestore contattaci per conoscere le nostre migliori offerte!

Come fare per risparmiare in bolletta, ma senza rinunciare al comfort?

 

  • Regola caldaia e termosifoni

Il primo passo per risparmiare sul riscaldamento è regolare caldaia e termosifoni.

La temperatura ideale in casa è di circa 20°C, con un’umidità tra il 60% e l’80%.

Impostare una temperatura oltre i 20° produce un incremento esponenziale dei costi, anche del 15 o del 20%.

Importante è l’utilizzo delle valvole termostatiche, che consentono di regolare il calore irradiato dai termosifoni, concentrandolo nelle stanze in cui si trascorre il maggior numero di ore della giornata. Per esempio, si può decidere di avere qualche grado in più in bagno e ridurre il calore nelle zone di passaggio, come i corridoi.

Inoltre è fondamentale programmare gli orari di accensione. Si possono usare anche i cronotermostati, dispositivi che ti permettono di impostare la temperatura e l’accensione della caldaia, evitando che l’impianto di riscaldamento sia in funzione quando non si è in casa.

  • Effettua la manutenzione della caldaia

Una caldaia pulita ed efficiente consente di ridurre gli sprechi. È necessario, quindi, provvedere alla pulizia della caldaia e al controllo dei fumi almeno una volta all’anno, meglio prima dell’accensione autunnale.

  • Non coprire i termosifoni

Evita di coprire i termosifoni con mobili o tende, oppure con i vestiti per farli asciugare più in fretta: per funzionare in modo efficiente, i termosifoni devono avere la superficie libera. Inoltre, assicurati che la parete dietro al termosifone sia provvista di un adeguato isolamento.

  • Riduci la dispersione di calore

Durante la notte, chiudi le finestre e tieni le tapparelle abbassate. Meno calore esce dalla stanza, meno la caldaia dovrà sforzarsi per mantenere la temperatura che desideri.

 

  • Arieggia gli ambienti per controllare l’umidità

Apri le finestre e arieggia le stanze tutti i giorni (bastano 10 minuti al mattino). Evita però di tenere aperto per troppo tempo: se la temperatura interna si abbassa eccessivamente, poi l’impianto di riscaldamento dovrà funzionare e consumare più a lungo, per ristabilire la temperatura dei termosifoni.

  • Fai sfiatare i termosifoni

Di tanto in tanto, controlla il corretto funzionamento dei termosifoni quando sono accesi. Se senti delle zone fredde vuol dire che non stanno lavorando bene e che, probabilmente, si sono formate delle sacche d’aria.

Basterà sfiatare i termosifoni usando l’apposita valvola (solitamente si trova sul lato opposto a quella che usi per regolare la temperatura). È consigliabile fare questa operazione almeno una volta all’anno.

Ma c’è ancora una cosa che puoi fare per risparmiare: scegliere con attenzione il tuo fornitore di gas e luce.

 

Ufficio Stampa

press@uniongaseluce.it

https://www.facebook.com/uniongaseluce

https://www.instagram.com/uniongaseluce/

https://www.linkedin.com/company/uniongaseluce/