Union Gas e Luce era in prima linea al fianco di Telethon anche domenica scorsa, alla XI edizione della Maratona “Walk of Life”, unite nel portare un messaggio di solidarietà a chi ogni giorno affronta le difficoltà di una malattia genetica rara.

L’evento di solidarietà organizzato da Fondazione Telethon, a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, è tornato in Piazza del Plebiscito a Napoli, dopo due anni di blocco forzato a causa della pandemia.

Migliaia i runners che sono accorsi in piazza per prendere parte alla gara podistica e alla passeggiata non competitiva:

700 i partecipanti alla Gold Run di 10 km;
Circa 4.000 i partecipanti alla passeggiata di 3km;
Oltre 45.000€ i fondi raccolti.
L’impegno di Union non si ferma, però, alla Walk of Life.
Al fianco di Telethon fin dal 2016, Union Gas e Luce ha, infatti, nel corso degli anni, sostenuto diverse iniziative, dimostrando l’impegno costante dell’azienda nel mondo della solidarietà e della responsabilità sociale.

Tra i tanti progetti ai quali Union ha preso parte c’è il Centro Clinico Nemo di Napoli, il più grande d’Italia, ubicato presso l’ospedale Monaldi. L’azienda ha infatti “adottato” una delle 23 stanze riservate a pazienti affetti da malattie neuromuscolari e le loro famiglie che vivono situazioni difficili di disagio e sofferenza.

“È stato un onore partecipare alla manifestazione, che visto accorrere in Piazza del Plebiscito migliaia di partecipanti, che hanno portato il loro messaggio di solidarietà ha dichiarato Carlo Volpe, Direttore Grandi AziendeLa nostra azienda è da sempre impegnata nel mondo della solidarietà, tanto è vero che il nostro motto è c’è più gioia nel dare che nel ricevere. Al di là degli atleti premiati, con questa nuova edizione della maratona, hanno vinto ancora una volta la solidarietà, la ricerca, la speranza e la voglia di stare insieme”.

“Guardandoti dentro puoi scoprire la gioia, ma è soltanto aiutando il prossimo che conoscerai la vera felicità” (Sergio Bambaren)